the library feedback

corner Commenti - Al tempo degli Dei corner
bottom

logo

top

bottom

logo

top

decorative bar

1 Mercoledì, 21 giugno 2017 1 5 1
1 Caro signor Andrej,

nel suo romanzo Al tempo degli Dei, lei dipinge un gradevolissimo affresco sulla Sicilia di un tempo e sulla sua cultura popolare, per cui anche persone di umilissima estrazione conoscevano la mitologia greco-romana e vi riflettevano su, come faceva Cappiddazzu.

Questo suo romanzo, pur seguendo le avventure dei due ragazzetti il cui soprannome era gattuccio e galletto, come ho detto è un affresco sulla Sicilia. Mi piace come viene risolto con buon senso il problema dell'aggressione al frantoio, mi piace come il maestro accoglie e assiste i due ragazzi, come il suo amico con l'amante e con i figli soccorrano i protagonisti.

Ma anche la friggitoria che va a fuoco e le considerazione che ne conseguono, e infine l'aiuto che ai due ragazzi dà il von Gloeden rendono prezioso questo affresco che lei così sapientemente ha dipinto per noi suoi lettori. Ancora una volta, devo ringraziarla

Angelo

1
1 1 1
1 Martedì, 15 luglio 2014 1 4 1
1 Caro Andrej,

ho appena finito di leggere Al tempo degli Dei, il tuo romanzo che si svolge in Sicilia alla fine dell'800. Anche se i due ragazzi sono deliziosi, la figura che mi ha colpito di più è Cappiddazzu! Magari ci fossero tanti uomini come lui al mondo!

Mi piace anche come alla fine fai quel cameo con van Gloeden e il Moro: veramente delizioso. Penso che anche questo tuo romanzo sia uno dei migliori, comunque decisamente bello! Ah, e mi piace anche come i miti erano rivisitati da Cappiddazzu! A scuola li dovrebbero insegnare così!

Emanuel

1
1 1 1
1 Martedì, 14 luglio 2009 1 3 1
1 Caro Andrej

Grazie innanzitutto per la password di accesso alla biblioteca.

Ti confesso che come critico valgo veramente poco, ma ti posso dire quali storie mi sono piaciute più di altre: al momento, solo con l'ausilio della memoria, ti posso citare Jaume di Sitges, Né angeli né marchette, Amanti skinhead, Al tempo degli Dei , Il ragazzo albanese, Le memorie segrete di Lord Moriesson, Manush, Tre lucerne alla finestra.

Ecco, queste sono tra le mie preferite, ma devo dire che a volte è difficile stabilire una graduatoria perchè i tuoi racconti sono tutti interessanti e piacevoli.

Ti prego, continua così; inutile dirti che avrai la mia gratitudine (per poco che possa valere).

Ricky

1
1 1 1
1 Martedì, 26 settembre 2006 1 2 1
1 Carissimo Andrej,

ti mando i miei commenti sui racconti dello scaffale 12:

Al tempo degli Dei - A parte quel continuo miscuglio tra il sacro e il profano, tra mitologia e cristianesimo, in certe cose "l'ignoranza" di certi giovani è piú saggia di una certa "cultura" che invece tale non è.

Ciao, a presto, Mario

1
1 1 1
1 Venerdì, 15 luglio 2005 1 1 1
1 Caro Andrej,

ho finito di leggere i racconti del 12° scaffale e mi dispiace che non ci sia altro, perché mi piace molto come scrivi e tutte le tue storie descrivono molto bene i personaggi, specialmente dal punto di vista psicologico.

1. L'irresistibile ascesa
È molto simpatica la storia. Mi piace molto l'idea della romantica fedeltà di Federigo e la conversione all'amore del "mercenario" Ranuccio.

2. Un film nato male
Ben congegnata la trama e la capitolazione-conversione di Larry, che addirittura prende l'iniziativa nei confronti del dichiarato gay Brad. Molto piacevole anche il personaggio di Brandon.

3. Ragazzo padre
Idea veramente originale. Molto tenero Rinaldo e il piccolo Marco. Leonardo mi è tornato simpatico quando ha capito che non poteva fare a meno di Rinaldo.

4. Gli emigranti
Bene la descrizione e l'atmosfera delle difficoltà degli emigranti in quell'epoca. Mi piace Alceo per il suo carattere forte, che non si perde mai d'animo, ma anche Arturo non è da meno. Molto intrigante la parte in cui nasce il dubbio che Arturo possa essere figlio di Alceo.

5. Al tempo degli dei
Cappiddazzu è il personaggio che mi è piaciuto di più, saggio, comprensivo e colto, nonostante le sue modeste origini. Adduzzu e Attareddu sono davvero teneri e fortunati nelle loro peripezie. Trovano sempre qualcuno che gli dà una mano, ma loro non ne approfittano e si danno veramente da fare, come due veri siciliani "d'onore"!

Mi piace molto la tua profonda conoscenza della mitologia e l'appropriatezza dell'uso di alcune espressioni dialettali e la delineazione delle "logiche" siciliane. Mi chiedo come puoi essere così profondamente conoscitore della cultura siciliana...

Bravo Andrej!

Ti abbraccio caramente
Antonio

1
1 1 1

back next

decorative bar


corner © Matt & Andrej Koymasky, 1997 - 2016 corner
navigation map
recommend
corner
corner
If you can't use the map, use these links.
HALL Lounge Livingroom Memorial
Our Bedroom Guestroom Library Workshop
Links Awards Map
corner
corner